Sinonimi:

Nomi comuni: Galinsoga comune

Nomi regionali:

Famiglia: Asteraceae/Compositae

Habitus e forma di crescita: erbaceo annuo

Forma biologica: terofita scaposa

Descrizione

Dimensioni: 10-50 cm

Radice: fascicolata

Fusto ipogeo: assente

Fusto epigeo: eretto striato, con peli semplici sparsi e appressati in alto

Foglie: opposte, picciolate con lamina lanceolata (2-3 x 4-5 cm), acuminata, margine dentellato

Infiorescenza: capolini piccoli (0.5 cm circa) peduncolati con pochi fiori ligulati bianchi e 30-50 fiori tubulosi gialli al centro, involucro emisferico con una serie di squame

Fiori: fiori zigomorfi ligulati periferici di colore bianco, con ligule tridentate; fiori piccoli attinomorfi tubulosi centrali gialli

Frutto: achene con pappo formato da squame persistenti, lesiniformi tridentate

Distribuzione

Distribuzione regionale: tutto il territorio

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-1500

Geoelemento: avventizio

Ambiente caratteristico: vegetazione ruderale

Fioritura: da maggio a ottobre

Note vegetazionali

Pianta neofita sinantropa introdotta dal Sud America e poi spontaneizzata (1820); diffusa nelle zone antropizzate fertili, sia coltivi che incolti, siepi e bordi strada.

Note generali

Si confonde con G. ciliata (Rafin) Blake con la quale forma anche ibridi, non è quindi facile la distinzione fra le due eccetto per la presenza in G. ciliata di peli ghiandolari nelle zone superiori del fusto.

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.