Sinonimi:

Nomi comuni: Lattugaccio dei torrenti

Nomi regionali:

Famiglia: Asteraceae/Compositae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: emicriptofita scaposa

Descrizione

Dimensioni: 1-3 dm

Radice: radice fittonante, legnosa

Fusto ipogeo:

Fusto epigeo: fusto eretto, liscio, o finemente striato, glabro, ramosi nella metà superiore.

Foglie: foglie basali lineari-spatolate, con dentelli distanziati, intere, persistenti alla fioritura, foglie cauline lineari, ridotte.

Infiorescenza: capolini peduncolati, di diametro di 1.5 cm, involucro cilindrico, con squame inferiori di 1 mm e le superiori di circa 9 mm, lineari, acute.

Fiori: fiori gialli 13-14 mm, tutti ligulati.

Frutto: achenio prolungato in un becco sul quale si inserisce il pappo con setole semplici.

Distribuzione

Distribuzione regionale: presente in modo discontinuo nella zona montana e nell'alta pianura.

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-1600

Geoelemento: endemico alpino

Ambiente caratteristico: rocce, ghiaioni e detriti

Fioritura: da giugno a luglio

Note vegetazionali

Specie diffusa nelle zone ghiaiose, negli alvei dei torrenti, su calcare.

Note generali

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.