Sinonimi: Achillea atrata subsp. halleri Fournier

Nomi comuni: Achillea nerastra

Nomi regionali:

Famiglia: Asteraceae/Compositae

Habitus e forma di crescita: suffruticoso

Forma biologica: camefita fruticosa

Descrizione

Dimensioni: 10-20 cm

Radice: fittonante

Fusto ipogeo:

Fusto epigeo: legnoso, strisciante con getti sterili e fiorali ascendenti

Foglie: composte 2pennatosette (2 x 7 cm), con lacinie acute, aromatiche

Infiorescenza: capolini di 2-3 cm numerosi formanti un corimbo, con ricettacolo provvisto di squame a margine scuro e rami dell'infiorescenza lanosi per peli rossicci o biancastri

Fiori: piccoli, i periferici 6-12 con ligule bianche, i centrali tubulosi con corolla bianca e stimmi gialli che sporgono alla fioritura

Frutto: acheni compressi

Distribuzione

Distribuzione regionale: localizzata in alcune stazioni nelle Prealpi Clautane e continua nelle Alpi Carniche centrali, Giulie occidentali e Valli di Moggio

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 1500-3000

Geoelemento: endemico alpino

Ambiente caratteristico: rocce, ghiaioni e detriti

Fioritura: da luglio a agosto

Note vegetazionali

Pianta calciofila, tipicamente presente nelle rupi, pietraie e ghiaioni calcarei.

Note generali

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.