Sinonimi:

Nomi comuni: Elleboro bianco, Rosa di Natale

Nomi regionali:

Famiglia: Ranunculaceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: geofita rizomatosa

Descrizione

Dimensioni: 15-30 cm

Radice: radici secondarie da rizoma

Fusto ipogeo: rizoma orizzontale, grosso, con 1-2 foglie e scapo 1floro

Fusto epigeo: scapo fiorale robusto, nudo e con brattee lanceolate intere sotto il fiore

Foglie: foglie lucide e verde-scuro, palmato-divise con picciolo di 10-30 cm, 7-9 segmenti dentellati solo verso l'apice (1-5 x 5-12 cm)

Infiorescenza: fiore solitario

Fiori: attinomorfi, dialitepali a 5 elementi ovali bianchi, a volte arrossati, (4 x 3-5 cm), ovario supero a molti carpelli liberi

Frutto: aggregato di follicoli (6-7) con becco lungo 1-2 cm

Distribuzione

Distribuzione regionale: presente nella fascia montana, collinare e nelle Alpi carniche

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 300-1000

Geoelemento: europeo

Ambiente caratteristico: boschi misti

Fioritura: da marzo a aprile

Note vegetazionali

Pianta calciofila diffusa nei sottoboschi di pinete a pino silvestre e pino nero; presente anche nei boschi submediterranei.

Note generali

Pianta velenosa, come molte della famiglia delle Ranuncolaceae. La sottospecie H. niger subsp. macranthus (Freyn) Schiffner non è diffusa in regione.

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.