Sinonimi:

Nomi comuni: Aglio ungherese, Erba cipollina, Porro sottile

Nomi regionali:

Famiglia: Liliaceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: geofita bulbosa

Descrizione

Dimensioni: 15-50 cm

Radice: fascicolata da bulbo

Fusto ipogeo: diviso in bulbilli e contenuto nelle tuniche persistenti

Fusto epigeo: scapo infiorescenziale eretto tubuloso avvolto nelle guaine delle foglie

Foglie: cilindriche tubulose

Infiorescenza: ombrella multiflora sub-sferica di 3 cm circa con 2-3 spate brevi

Fiori: perigonio con 6 tepali rosei porporini liberi, acuti, sei stami inclusi nel perigonio, ovario sincarpico supero tricarpellare

Frutto: capsula

Distribuzione

Distribuzione regionale: zone alpine, distribuzione non uniforme

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 600-2600

Geoelemento: circumboreale

Ambiente caratteristico: pascoli e prati montani

Fioritura: da maggio a agosto

Note vegetazionali

Distribuita in prati e pascoli da collinari ad alpini umidi e torbosi, cespuglieti sub-alpini. Non scende sotto il piano montano.

Note generali

Alcuni autori dividono l'entità botanica in diverse sottospecie, in Italia sarebbe presente solo la subsp. sibiricum. Le foglie sono utilizzate in cucina per aromatizzare i cibi.

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.