Sinonimi: Campanula caespitosa

Nomi comuni: Campanula cespugliosa

Nomi regionali:

Famiglia: Campanulaceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: emicriptofita scaposa

Descrizione

Dimensioni: 10-20 (40) cm

Radice: secondarie a partire dal rizoma

Fusto ipogeo: rizoma orizzontale strisciante

Fusto epigeo: ramosi, ascendenti

Foglie: le basali ovali rombiche grossamente dentate, le cauline centrali lanceolate riflesse o patenti, le distali lineari

Infiorescenza: racemo, generalmente con pochi fiori penduli

Fiori: gamopetali, attinomorfi pentameri di 10-15 mm; colore blu; stami 5, ovario infero sincarpico a 3 carpelli

Frutto: capsula pendula

Distribuzione

Distribuzione regionale: Alpi e prealpi, si ritrova anche in pianura nei greti dei torrenti

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 1200-2600 (2800)

Geoelemento: endemico alpino

Ambiente caratteristico: rocce, ghiaioni e detriti

Fioritura: da giugno a agosto

Note vegetazionali

Pianta presente solo nella zona est dell'arco alpino con disgiunzione nord/sud (zona Vienna-Steyr/Slovenia-Sud Tirolo) dovuta alle glaciazioni. Diffusa su rocce e ghiaie calcaree, può colonizzare anche gli ambienti umidi, compresi i greti di ruscelli e torrenti.

Note generali

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.