Sinonimi: Atriplex hastatum L. subsp. patulum L.

Nomi comuni: Atriplice

Nomi regionali:

Famiglia: Chenopodiaceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: camefita fruticosa

Descrizione

Dimensioni: 20-50 cm

Radice:

Fusto ipogeo: assente

Fusto epigeo: legnoso, prostrato, radicante ai nodi

Foglie: opposte, carnose, glauche, lamina lineare-lanceolata (7-14 x 30-60 mm)

Infiorescenza: pannocchia terminale allungata, talora fogliosa, con glomeruli gialli portati da bratteole triangolari tridentate, sul dorso con 2 tubercoli

Fiori: pianta dicline con fiori sessili; perianzio ridotto a due sepali; fiori femminili ridotti al solo pistillo con stimma bifido

Frutto: achenio avvolto da 2 brattee completamente saldate fra loro

Distribuzione

Distribuzione regionale: tutte le coste sabbiose

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): litorale

Geoelemento: circumboreale

Ambiente caratteristico: lidi sabbiosi

Fioritura: da giugno a luglio

Note vegetazionali

Specie alofila, comune sulle spiagge e su suoli salati con salinità prossima a quella marina.

Note generali

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.

Scheda a cura di E. Petrussa