Sinonimi:

Nomi comuni: Pedicolare spiralata

Nomi regionali:

Famiglia: Scrophulariaceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: emicriptofita scaposa

Descrizione

Dimensioni: 10-30 cm

Radice: fascicolata

Fusto ipogeo:

Fusto epigeo: ascendente-eretto, peloso

Foglie: le basali in rosetta, 2pennatosette, a contorno lanceolato-lineare, lunghe fino a 7-10 cm, pelose, le caulinari ridotte e meno divise

Infiorescenza: spiga breve, in seguito allungata alla fruttificazione (11-15 cm), con fiori peduncolati e brattee maggiori del calice, 3partite

Fiori: zigomorfi gamopetali, calice densamente peloso, a denti fogliacei lunghi quanto il tubo, corolla bilabiata rosea, tubo falcato, 2 volte il calice, labbro superiore rostrato più scuro, labbro inferiore cigliato, stami 4-5, ovario supero sincarpellar

Frutto: capsula ovale, superante appena il calice

Distribuzione

Distribuzione regionale: localizzata nella catena carnica principale e Prealpi clautane e tramontine

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 1300-2200

Geoelemento: endemico alpino

Ambiente caratteristico: praterie alpine

Fioritura: da giugno a luglio

Note vegetazionali

E' specie calcifila, diffusa in pascoli aridi alpini e subalpini a suolo calcareo.

Note generali

Specie rara, confusa con individui ibridi tra P. rostrato-capitata x P. elongata. Specie protetta elencata tra le specie di interesse regionale (20 marzo 2009, 074/Pres., Allegato B, in esecuzione L.R. 9/2007, art. 96).

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.

Scheda a cura di Elisa Petrussa