Sinonimi:

Nomi comuni: Eufrasia officinale, Eufrasia di Rostkov

Nomi regionali:

Famiglia: Scrophulariaceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo annuo

Forma biologica: terofita scaposa

Descrizione

Dimensioni: 5-25 (40) cm

Radice: fittone

Fusto ipogeo: assente

Fusto epigeo: fusto eretto, semplice o ramoso, dotato di peli ghiandolosi

Foglie: foglie ovali, con massima larghezza nel terzo inferiore; 4-6 denti acuti per lato lunghi da 1 a 2 mm; brattee simili alle foglie ma leggermente più larghe e con un numero maggiore di denti, sempre provviste di peli ghiandolosi

Infiorescenza: racemo

Fiori: ermafroditi, zigomorfi, bilabiati di 6,5-12 mm, corolla bianca o con labbro superiore lillacino-violetto

Frutto: capsula più breve o uguale al calice

Distribuzione

Distribuzione regionale: Alpi e Prealpi

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-2400

Geoelemento: europeo

Ambiente caratteristico: prati umidi

Fioritura: da maggio a ottobre

Note vegetazionali

Presente dal piano basale a quello alpino. Specie mediamente igrofila, indifferente al substrato.

Note generali

La distribuzione regionale non è attualmente definita in quanto non distinta da Euphrasia rostowkiana subsp. montana; quest'ultima possiede le brattee fiorali provviste di denti ottusi. Simile a E. kerneri, quest'ultima si distingue per avere peli non ghiandolosi e brattee con rapporto lunghezza/larghezza di circa 2 a 1.

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.

Scheda a cura di Sonia Patui