Sinonimi: Rhaponticum scariosum L. subsp. heleniifolium (Godr. & Gren.) Nyman; Rhaponticum scariosum L. subsp. lyratum (Bellardi) Hayek; Leuzea rhapontica (L.) Holub subsp. helenifolia (Godr. & Gren.) Holub

Nomi comuni: Fiordaliso rapontico

Nomi regionali:

Famiglia: Asteraceae/ Compositae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: emicriptofita scaposa

Descrizione

Dimensioni: 3-15 dm

Radice: radici secondarie da rizoma

Fusto ipogeo: rizoma

Fusto epigeo: fusto ascendente, striato, foglioso, alla base del capolino ragnateloso e ingrossato (1-2 cm di diametro)

Foglie: foglie intere, tomentose sulla pagina inferiore; le basali picciolate e con lamina lanceolato-ellittica, intere o lirate, le cauline lanceolate lunghe 10-22 cm

Infiorescenza: capolino unico, grosso (6-11 cm di diametro), squame ottuse con appendice bruna e membranosa

Fiori: fiori tubulosi ermafroditi, con tubo purpureo

Frutto: acheni 3-4 mm con pappo

Distribuzione

Distribuzione regionale: discontinua, nella catena carnica principale, Prealpi giulie, clautane e tramontine

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 800-2500

Geoelemento: endemico alpino

Ambiente caratteristico: praterie alpine

Fioritura: da giugno a agosto

Note vegetazionali

Specie fortemente calcifila, presente nelle praterie alpine e subalpine, pendii sassosi e megaforbieti.

Note generali

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.

Scheda a cura di Elisa Petrussa