Sinonimi:

Nomi comuni: viticcini estivi

Nomi regionali:

Famiglia: Orchidaceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: geofita rizomatosa

Descrizione

Dimensioni: 10 - 30 cm

Radice: fascicolate superiori ai rizotuberi

Fusto ipogeo: 2 rizotuberi fusiformi lunghi 5-8 cm.

Fusto epigeo: sottile e gracile, eretto, pubescente in alto

Foglie: 4-6 foglie basali lineari-lanceolate lunghe fino a 12 cm; 1-3 foglie caulinari più corte e bratteiformi, brattee acuminate più lunghe dell'ovario

Infiorescenza: spiralata, portante 6-20 fiori, più o meno densa

Fiori: fiori piccoli, bianchi, sepali laterali patenti, mediano connivente con i petali, labello intero, oblungo-spatolato, crenulato ad apice rivolto in basso, sperone assente

Frutto: capsula

Distribuzione

Distribuzione regionale: molto rara, presente in alcune torbiere della pianura e delle colline moreniche

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-1300

Geoelemento: eurimediterraneo

Ambiente caratteristico: torbiere basse alcaline

Fioritura: da giugno a luglio

Note vegetazionali

Vegeta in torbiere, prati umidi.

Note generali

Si tratta di una delle più rare orchidee europee, minacciata dalla riduzione dell'habitat, iscritta nella lista rossa delle specie a rischio di estinzione. Specie tutelata dalla Convenzione di Washington (Appendice II, CITES); specie di importanza comunitaria (allegato IV direttiva habitat 92/CEE) elencata tra le specie protette i Friuli Venezia Giulia (20 marzo 2009, 074/Pres. allegato A, in esecuzione L.R. 9/2007, art. 96).

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.

Scheda a cura di Luciano Regattin