Sinonimi: Alisma plantago L. subsp. lanceolatum With., Alisma plantago L. subsp. euplantago Hegi var. lanceolatum With., Alisma plantago-aquatica L. subsp. var. lanceolatum, Alisma stenophyllum (Asch. et Gr.) Sam.

Nomi comuni: Mestolaccia lanceolata, Alisma lanceolata

Nomi regionali:

Famiglia: Alismataceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: elofita

Descrizione

Dimensioni: 20-60 cm

Radice: secondarie da rizoma

Fusto ipogeo: rizoma tuberoso

Fusto epigeo: scapo infiorescenziale eretto

Foglie: tutte basali, con lamina parallelinervia, lineare-lanceolata di 1-2 x 5-12 cm, lungamente picciolate

Infiorescenza: racemo di racemi piramidale con verticilli a 3-6

Fiori: ermafroditi, trimeri attinomorfi dialipetali di 7-12 mm, sepali piccoli, petali roseo-violetto, 6 stami, gineceo apocarpico con numerosi carpelli

Frutto: aggregato di nucule cilindrico-compresso

Distribuzione

Distribuzione regionale: alcune stazioni in pianura, segnalata anche nella zona alpina

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-700

Geoelemento: euroasiatico

Ambiente caratteristico: laghi, fiumi e corsi d’acqua

Fioritura: da maggio a agosto

Note vegetazionali

Pianta acquatica rara; preferenzialmente basifila può arrivare al piano montano.

Note generali

Si distingue da Alisma plantago-aquatica perché quest'ultima possiede foglie a lamina larga (3-6 cm) e fiore bianco.

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.

Scheda a cura di Valentino Casolo