Sinonimi:

Nomi comuni: Spino cervino, Ramno purgativo

Nomi regionali: Bazavègne, Spin neri, Spin di Campagne, Spinàs di pissina

Famiglia: Rhamnaceae

Habitus e forma di crescita: cespuglioso a foglie caduche

Forma biologica: fanerofita cespugliosa

Descrizione

Dimensioni: 1-6 m

Radice:

Fusto ipogeo: assente

Fusto epigeo: rami spinosi all'apice, corteccia bruno-rossastra

Foglie: alterne, picciolate; lamina da obovata a ellittica (20-50 x 30-90 mm), superiormente lucide; margine dentellato; nervature evidenti 2-4 per lato

Infiorescenza: cime ascellari ombrelliformi

Fiori: fiori unisessuali di 5-7 mm giallastri; dialipetali attinomorfi, tetrameri (4 petali sepaloidi); i maschili con 4 stami; ovario sincarpico a due carpelli

Frutto: drupa di 5-8 mm

Distribuzione

Distribuzione regionale: tutta la Regione

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-800 (1400)

Geoelemento: euroasiatico

Ambiente caratteristico: siepi

Fioritura: da aprile a giugno

Note vegetazionali

Pianta comune, basifila, presente dal piano basale a quello montano nelle siepi, orli e mantelli boschivi, boschi e boscaglie termofile.

Note generali

Viene impiegato in parte per il legno, in parte per le sue proprietà purgative, in veterinaria e il frutto, per le proprietà tintorie.

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.