Sinonimi:

Nomi comuni: Graziella, Stancacavalli, Graziola officinale

Nomi regionali:

Famiglia: Scrophulariaceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: emicriptofita scaposa

Descrizione

Dimensioni: 10-50 cm

Radice: secondarie da rizoma

Fusto ipogeo: rizoma sottile orizzontale biancastro

Fusto epigeo: ascendente eretto, glabro, angoloso, spesso con corti rami

Foglie: sessili o con picciolo di 2-3 mm, lamina lanceolata a base tronca (5-15 x 20-40 mm), margine lassamente dentato con piccoli denti ottusi

Infiorescenza: fiori solitari all'ascella delle foglie superiori

Fiori: calice sub-attinomorfo a 5 elementi lanceolati, corolla zigomorfa, gamopetala a 4 elementi bianco-violetta con ciuffo di peli gialli alla fauce

Frutto: capsula ovoide a base tetragona di 3-4 mm

Distribuzione

Distribuzione regionale: diffusa in pianura, stazioni isolate nella catena carnica principale

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-1500

Geoelemento: euroasiatico

Ambiente caratteristico: laghi, fiumi e corsi d’acqua

Fioritura: da giugno a agosto

Note vegetazionali

Specie igrofila, indifferente al substrato si spinge fino al piano montano in zone inondate e spondicole, cariceti, torbiere, prati umidi.

Note generali

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.