Sinonimi:

Nomi comuni: Scorzonera minore; Castracane

Nomi regionali:

Famiglia: Asteraceae/Compositae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: emicriptofita rosolata

Descrizione

Dimensioni: 30-70 cm

Radice: secondarie da rizoma

Fusto ipogeo: rizoma verticale, grosso, senza fibre

Fusto epigeo: semplice ed eretto, striato e spesso arrossato; peli ragnatelosi

Foglie: le basali lineari-ellittiche (10-30 cm), lungamente picciolate; le cauline lineari, sessili e amplessicauli, erbacee e verdi

Infiorescenza: capolino unico (diametro di 4-5 cm); squame dell' involucro disposte su più serie, le inferiori lanceolate, ottuse, lanose con margine bianco

Fiori: tutti ligulati a corolla gialla; antere acute alla base; stimmi filiformi.

Frutto: achenio ristretto all’apice (10-12 mm) con pappo bianco e di setole piumose.

Distribuzione

Distribuzione regionale: su tutto il territorio regionale discontinuo

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-1500

Geoelemento: euroasiatico

Ambiente caratteristico: prati magri

Fioritura: da giugno a luglio

Note vegetazionali

Specie presente nelle torbiere basse e di transizione, prati e pascoli magri umidi soprattutto montani.

Note generali

Specie rara per effetto delle bonifiche, e si ritrova in pianura localizzata solo in aree ristrette.

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.