Sinonimi: Crepis virens L., Lampsana capillaris L., Crepis virens

Nomi comuni: Radicchiella capillare

Nomi regionali:

Famiglia: Asteraceae/Compositae

Habitus e forma di crescita: erbaceo annuo

Forma biologica: terofita scaposa

Descrizione

Dimensioni: 10-90 cm

Radice: fittonante

Fusto ipogeo: assente

Fusto epigeo: fusto eretto, ramoso in alto, glabro

Foglie: foglie basali in rosetta, lamina spatolata, da irregolarmente dentata a pennato-partita (6-30 cm), foglie cauline ridotte, lanceolate, sessili

Infiorescenza: capolini numerosi di 12-22 mm di diametro, sempre eretti; involucro sub-cilindrico (svasato) con squame su due serie pelose, le esterne 1/2-1/3 delle interne

Fiori: fiori ligulati gialli

Frutto: acheni di 2-2,5 mm incurvati con pappo e senza becco

Distribuzione

Distribuzione regionale: in tutto il territorio fino al piano montano, discontinua

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-600

Geoelemento: europeo

Ambiente caratteristico: coltivi

Fioritura: da maggio a ottobre

Note vegetazionali

Specie ecologicamente adattabile (possibile archeofita), comune nei tappeti erbosi sottoposti a sfalci frequenti o rasature (parchi e giardini, frutteti). Si comporta anche come pianta bienne (emicriptofita bienne). Spesso a fioritura prolungata.

Note generali

Confusa con Crepis neglecta (più rara in Regione), qust'ultima presenta capolini patenti prima della fioritura e squame esterne dell'involucro di 1/4-1/6 delle interne.

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.