Sinonimi:

Nomi comuni: Salvia domestica

Nomi regionali:

Famiglia: Labiatae/Lamiaceae

Habitus e forma di crescita: suffruticoso

Forma biologica: camefita suffruticosa

Descrizione

Dimensioni: 2-6 dm

Radice:

Fusto ipogeo:

Fusto epigeo: legnoso alla base, grigio tomentoso, con peli patenti, ramificato

Foglie: lamina lanceolata con picciolo di 10-15 mm, ottusa, crenata sul bordo

Infiorescenza: verticillastri 5-10 flori

Fiori: calice ferrugineo, gamosepalo con tubo di 5-7 mm e denti di 4-6 mm, corolla violacea, gamopetala, bilabiata, con 2 stami sporgenti, ovario semi-infero

Frutto: tetrachenio con 4 nucule

Distribuzione

Distribuzione regionale: spontanea sul carso triestino, introdotta in alcune zone delle Alpi e Prealpi Carniche e Giulie

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-300

Geoelemento: stenomediterraneo

Ambiente caratteristico: rupi e muri

Fioritura: da marzo a aprile

Note vegetazionali

Predilige rupi aride e pietraie, preferibilmente su calcare. Pianta con geoelemento stenomediterraneo orientale.

Note generali

Pianta aromatica; è coltivata negli orti per uso alimentare e nei giardini a scopo ornamentale.

Altro

Informazioni sulla famiglia dall'NCBI Taxonomy Browser e bibliografiche dall'International Plant Name Index; immagini dalla galleria fotografica del Dipartimento di Biologia dell'università di Trieste.